Maria Teresa Cybo Malaspina

Immagine autore

Maria Teresa Francesca Cybo-Malaspina (Novellara, 29 giugno 1725 – Reggio nell'Emilia, 25 dicembre 1790) fu duchessa sovrana di Massa e principessa di Carrara dal 1731 al 1790; nona della sua dinastia a governare questi territori.

La duchessa Maria Teresa Il palazzo ducale di Massa Maria Teresa era la figlia primogenita di Alderano I Cybo-Malaspina, duca di Massa, e di Ricciarda Gonzaga (1698-1768), discendente dal ramo gonzaghesco dei conti di Novellara. Aveva due sorelle minori, andate spose a nobiluomini italiani. In seguito alla prematura morte del padre, ancora bambina fu al centro di complicati accordi matrimoniali in quanto la sua dote comprendeva lo stato: il 10 novembre 1734 furono firmati i contratti matrimoniali con il principe Eugenio Giovanni Francesco di Savoia-Soissons, duca di Troppau e conte di Soissons, cadetto dei Savoia. Il futuro sposo, appena ventenne e quindi di dieci anni più grande della principessa, morì di sifilide a Mannheim esattamente quattordici giorni dopo.

In breve tempo iniziarono di nuovo lunghe consultazioni tra le dinastie italiane, straniere e l'Impero, al centro anch'esso di lotte per la successione a Carlo VI: tra tutti la spuntò il duca di Modena Francesco III, che assicurò allo stato un futuro sbocco sul Tirreno costringendo alle nozze il proprio figlio appena quattordicenne Ercole Rinaldo, successore al trono. Le nozze vennero celebrate per procura a Massa nel 1741 senz'alcuno sfarzo, sia per il disinteresse dello sposo che per le scarse risorse finanziarie cybee.


Categorie del personaggio

Gli autografi di questo personaggio