Guglielmo IV di Hannover

Immagine autore

Guglielmo IV (Buckingham Palace, 21 agosto 1765 – Castello di Windsor, 20 giugno 1837) è stato Re del Regno Unito e dello stato di Hannover dal 26 giugno 1830. Guglielmo era figlio di Giorgio III e fratello di Giorgio IV. Durante la sua giovinezza servì nella Royal Navy e fu per questo soprannominato il Re Marinaio. Il suo regno fu breve, ma segnato da alcune importanti riforme: la legislazione sui poveri (la Poor Law) fu modernizzata, il governo municipale democratizzato, il lavoro dei bambini venne limitato e la schiavitù abolita in tutto l'Impero britannico. La più importante riforma legislativa del suo regno fu l'Atto di Riforma del 1832, che riformò il sistema elettorale britannico. Re Guglielmo IV non partecipò alla vita politica del paese come il padre o il fratello, sebbene sia stato l'ultimo sovrano a dare l'incarico a un primo ministro contro la volontà del parlamento, nel 1834. Morto senza eredi, il trono inglese passò alla nipote Vittoria, mentre il regno di Hannover, in cui vigeva la legge salica, passò al fratello minore, Ernesto Augusto.

Guglielmo nacque a Buckingham Palace, terzo figlio del re Giorgio III e della regina Carlotta. Guglielmo aveva due fratelli maggiori, Giorgio, Principe di Galles e Federico, duca di York e mai si sarebbe quindi pensato che potesse salire al trono. Fu battezzato nella Great Council Chamber del palazzo reale di St. James ed i suoi padrini furono il Duca di Gloucester, il principe Enrico Federico Duca di Cumberland e Strathearn Henry e la Principessa Augusta Carlotta. Visse l'infanzia a Richmond e a Kew Palace ove fu educato da istitutori privati; all'età di tredici anni si arruolò come cadetto in marina e fu presente alla battaglia di Capo San Vincenzo del 1780. In ogni caso, la sua esperienza in marina fu in parte differente rispetto a quella degli altri cadetti dal momento che fu accompagnato dal proprio tutore; ricevette nozioni di cucina e fu arrestato a Gibilterra per ubriachezza insieme ai suoi compagni anche se fu rilasciato non appena fu resa nota la sua identità


Categorie del personaggio

Gli autografi di questo personaggio