Ferrara Franco

Immagine autore

Franco Ferrara (Palermo, 4 luglio 1911 – Firenze, 7 settembre 1985) è stato un direttore d'orchestra e compositore italiano. 
Il 15 novembre 1950 diresse per la radio Rai la prima assoluta dell'opera I due timidi di Nino Rota con Graziella Sciutti e Mario Carlin, che fu premiata con il Prix Italia. Sempre in ambito operistico Ferrara realizzò una serie di film per il Cinema: "L'Ajo nell'imbarazzo" di Donizetti, "L'occasione fa il ladro" e "La scala di seta" di Rossini e "La Serva Padrona" di Pergolesi.

Il 4 novembre 1961 fu inaugurato il 2° Canale della Rai per il quale Franco Ferrara diresse le musiche originali di Raffaele Gervasio eseguite dall'Orchestra e dal Coro della Rai di Roma.

L'altro percorso della sua carriera fu quello di dedicarsi all'insegnamento. Lo fece dal 1947 presso il Conservatorio Santa Cecilia a Roma, prima come docente incaricato della classe di esercitazioni orchestrali poi di quella di lettura della partitura.

Nell'ottobre 1959 vinse, risultando primo in assoluto, il Concorso bandito dal Ministero della Pubblica Istruzione per la cattedra di Professore di ruolo di Lettura della Partitura. Nel corso dell'anno successivo tuttavia passò alla cattedra di Direzione d'Orchestra. Questa cattedra nell'anno 1975 fu trasformata in Corso di Perfezionamento presso l'Accademia nazionale di Santa Cecilia e Ferrara lo svolse fino al 1981 quando, secondo l'arido linguaggio burocratico, raggiunse "i limiti d'età" per cui andò in pensione. Tuttavia sempre nel corso del 1981 il Ministero della Pubblica Istruzione gli conferì la nomina di "Professore Emerito". Parallelamente all'attività didattica di Ferrara si svolse anche fuori dall'apparato ministeriale fin dal 1958, anno in cui Valentino Bucchi, al tempo Direttore del Conservatorio "F. Morlacchi" di Perugia, lo chiamò a tenere un corso estivo di Direzione d'Orchestra che ebbe altre due edizioni negli anni successivi. A partire dal 1961 inoltre Ferrara tenne per diversi anni dei corsi straordinari per le "Vacanze Musicali" di Venezia, città dove il Gran Teatro La Fenice lo invitò a tenere un corso semestrale dall'ottobre 1976 al marzo 1977.

Ferrara è stato inoltre presente per ben 14 volte all'Accademia Musicale Chigiana di Siena dove dal 1964 fino al 1985 ha tenuto il Corso di Direzione d'Orchestra frequentato da allievi provenienti da tutto il mondo, molti dei quali hanno poi intrapreso una brillante carriera che li ha portati sulla scena musicale internazionale. Tra il 1974 ed il 1975 anche il Teatro Comunale di Bologna affidò a Ferrara un corso per la direzione d'orchestra.

L'attività di Franco Ferrara ha avuto un carattere transcontinentale. I suoi corsi europei si sono tenuti ad Hilversum (Paesi Bassi) presso le "Radio Unite Olandesi" (dal 1958 al 1973), a Parigi presso il Conservatoire National Supérieur de Musique, in Svizzera presso la Radio di Lugano ed il Festival "Tibor Varga" di Sion.

È stato poi più volte invitato in Asia, a Manila (Filippine); in Giappone è stato invitato da Seiji Ozawa nel 1976 per tenere un corso presso l'Accademia TOHO di Tokyo in onore di Hideo Saito, il grande direttore d'orchestra giapponese scomparso, maestro dello stesso Ozawa. In America invece Ferrara ha insegnato fin dal 1975 al Curtis Institute of Music di Philadelphia, alla Juilliard School di New York e al Berkshire Music Center di Tanglewood.

Nel maggio '77 un improvviso ictus cerebrale impose una battuta d'arresto alla sua attività didattica, ma essendosi egli ripreso con forza e in maniera sorprendente, la riprese a tempo pieno. Nel 1983 tenne un corso speciale a Bari e sempre nell'ottobre '83 organizzò un ciclo di concerti con cinque giovani direttori alla testa dell'Orchestra Rai di Roma.

Furono molti i premi ed i riconoscimenti conferiti a Franco Ferrara nel corso della sua carriera: il 2 marzo 1958 gli è stato conferito il titolo di Accademico di Santa Cecilia. Ebbe analoghi riconoscimenti anche dall'Accademia nazionale Luigi Cherubini di Firenze e dall'Accademia Filarmonica Romana. Lo Stato gli espresse il suo riconoscimento attraverso la Medaglia d'argento al valore, concessa dal Ministero della Pubblica Istruzione.

Franco Ferrara ha inoltre preso parte alle giurie di alcuni dei più prestigiosi Premi internazionali: dal "Mitropoulos" di New York al Premio della "Fondazione Karajan", al "Cantelli", al "Marzotto" fino al "Casagrande" di Terni del 1982.

Il 7 maggio 1977 Ferrara si trovava a Copenaghen quando fu colto da un nuovo ictus cerebrale. Trasferito immediatamente a Roma venne ricoverato presso l'Ospedale dei Cavalieri di Malta. Rimase paralizzato agli arti della parte destra del corpo, ma non ebbe alcuna complicazione sul piano della lucidità e della parola. 


Categorie del personaggio