Autografo di Alessandro Manzoni Lettera Commento Liquore alle Erbe


Autografo di Alessandro Manzoni Lettera Ricevimento Acquavite


Lettera interamente autografa di Alessandro Manzoni inviata al Dott. Betti da Milano il 6 novembre su carta azzurra. 

All'interno della deliziosa lettera il celebre poeta e scrittore comunica alcune informazioni personali circa la ricezione e il conseguente apprezzamento di un particolare tipo di liquore; di seguito il testo integralmente trascritto:

"Milano 6 novembre 

Egregio e Gentilissimo Dott. Betti.

Da parte di suo fratello ricevo le bottiglie dell'ottima acquavite di montagna fatta da lui colle sue mani e colle erbe amare, naturalmente io, che di liquori sono detestatore l'userò solo in caso di murascia(?) come dicono quelli di Lesa.
Non parlo di Teresa, che solo l'odore la farebbe svenire!
Lei è sempre pieno di premure ed io non posso che ringraziarla e coi saluti nostri migliori dirmi suo affezionatissimo

A. Manzoni"


La grafia del Manzoni appare estremamente compressa e molto veloce, quasi a voler rimarcare quanto poco gradito sia stato il dono recapitatogli; nonostante questa rapida compilazione molti caratteri distintivi del Manzoni sono presenti nella lettera come ad esempio il particolare paraffo della firma, le lettere “D” con svolazzo protese verso sinistra, oltre all’inconfondibile “M” maiuscola presente più volte nel documento.

Lettera priva di datazione ma cronologicamente identificabile prima del 1861 in quanto in questo anno avvenne la scomparsa della moglie Teresa Borri citata nella lettera.

Dettagli autografo

Codice autografo: ITA620

Data autografo: 6/11/

Pagine: 0

Pagine manoscritte: 0

Condizioni: Ottime

Dimensioni: 21.5x13 cm