Dumas Alexandre

Immagine autore

Alexandre Dumas "figlio" (Parigi, 27 luglio 1824 – Marly-le-Roi, 27 novembre 1895)


Figlio del celebre scrittore Alexandre Dumas (1802 - 1870) e della sua vicina di pianerottolo, Catherine Laure Labay (1793 - 1868), venne molto presto messo in collegio venendo dichiarato figlio naturale di padre e madre sconosciuti. I suoi genitori lo riconoscono solo nel marzo 1831, all'età di sei anni. Dopo una difficile battaglia sostenuta dai genitori per la sua custodia, sarà assegnato al padre.

Solo all'età di diciassette anni Dumas abbandona il collegio e si lascia trascinare dalla vita oziosa e sfrarzosa condotta dal padre. Nel settembre 1844 a Parigi conosce Marie Duplessis, con la quale intratterrà una relazione fino all'agosto del 1845. La donna, morta nel 1847, gli ispirerà il suo più noto romanzo La signora delle camelie (1848), da cui trarrà l'omonimo dramma del 1852. Negli anni successivi lo scrittore francese affronta, con il suo stile di scrittura brillante, temi assai controversi per l'epoca quali la posizione sociale della donna, il divorzio e l'adulterio.

Dumas vivrà la propria vita come uno dei suoi eroi drammatici usciti dalla sua penna, tra amori torbidi e fantastiche avventure. Ammiratore di George Sand, che chiama «cara mamma», trascorrerà molto tempo nella sua proprietà di Nohant-Vic e curerà l'allestimento del suo romanzo Le Marquis de Villemer per la scena.

Fra gli onori che gli vennero tributati va ricordato che venne decorato con il titolo della Legion d'Onore e che fu eletto all'Académie française nel 1874.
Morì il 2 novembre 1895 nella sua proprietà di Yvelines, a Marly-le-Roi, e fu inumato nel cimitero di Montmartre a Parigi.


Categorie del personaggio