Autografo di Arturo Ferrarin Lettera Dimissioni Presidente Società


Autografo di Arturo Ferrarin Lettera Dimissioni Presidente Società


Lettera dattiloscritta con note interamente autografe e firmata da Arturo Ferrarin uno dei più riconosciuti ed apprezzati aviatori italiani. Acquistò fama mondiale 1929 con il raid Roma-Tokyo compiuto con il tenente Guido Masiero a bordo di velivoli S.V.A.9 del Regio Esercito in legno e tela, privi di cabina chiusa: 18000 km a tappe, in 109 ore di volo.

Lettera indirizzata alla società Camsa - Fiat - Caproni (di cui Ferrarin era Presidente e membro del consiglio di amministrazione) e redatta a Milano il 23 Marzo 1937. 

Con la presente comunicazione, la società Camsa prende atto e conferma le dimissioni del Ferrarin, informandolo inoltre che a partire dal 1° gennaio 1937 ricoprirà il ruolo di consulente tecnico con un salario annuo di 750000 (settantacinquemila) oltre il rimborso "delle spese vive".

L'aviatore viene inoltre avvisato dalla società che potrà volare solamente con velivoli del gruppo FIAT-CAPRONI-CAMSA, solo previa autorizzazione, come da sue postille autografe aggiunte in seguito.

Ferrarin era legato alla Fiat e in modo particolare alla famiglia Agnelli: nel 1935 l'aviatore si trovava sotto contratto presso la Fiat e tra i suoi numerosi compiti vi era anche la scorta dei membri della famiglia Agnelli.
L'aviatore fu infatti protagonista di uno terribile  incidente presso l'idroscalo dove perse la vita Edoardo Agnelli, figlio del Fondatore della Fiat, Gianni Agnelli e padre dell'Avvocato Gianni Agnelli.


Ferrarini morì nel 1941 a soli 46 anni presso l'aeroporto di Guidonia, collaudando un velivolo sperimentale SAI Ambrosini 107. 
A causa della prematura scomparsa, il suo materiale autografo è estremamente raro e ricercato.

Articolo in lavorazione
0,00 €
IN LAVORAZIONE

Dettagli autografo

Codice autografo: AST1222

Data autografo: 23/03/1937

Pagine: 2

Pagine manoscritte: 1

Condizioni: Ottime

Dimensioni: 28.5x22 cm